[Blooming Fans: Our Orlando Bloom Fansite]

Da Star Club

del 10/2003
(da The Orlando Bloom Files , traduzione di Caia per bloomingfans.com)
Se volete riportare questa traduzione altrove non eliminate le fonti, le traduttrici, e il link di questo sito, compresa questa disclaimer. Grazie.

Cognome: Bloom
Nome: Orlando
Nato il: 13 Gennaio 1977
Segno zodiacale: Capricorno
Soprannomi: Orli, OB.
Famiglia: Il nome di sua madre è Sonia. Harry, suo padre, morì quando lui aveva 4 anni. Sua sorella Samantha (28anni) è anche lei attrice.
Il suo cuore: Sta con Kate Bosworth.
Il suo colore preferito: Giallo
La sua squadra di calcio preferita: Manchester United
Il suo sport preferito: Snowboard e surf
Segni particolari: Parla francese, è vegetariano e ha 3 tatuaggi.

Scoperto nel ruolo di Legolas nella trilogia di LOTR, Orlando Bloom è diventato l'idolo dei giovani. Perchè non smette di colpire! Intervista esclusiva con il giovane attore britannico, star di POTC al fianco di J.Depp.

Star Club: Ciao Orlando. In POTC le tue scene di combattimento sono divertenti! Sono state rischiose da girare?
Orlando Bloom: In generale, quando maneggi una spada ti ritrovi sempre con qualche graffio, ma niente di serio! Le tecniche di combattimento sono molto difficili da imparare, quele si che mi intimorivano davvero. Quando lo stuntman ci mostrava cosa avremmo dovuto fare, gli chiedevamo se non fosse un pochino pazzo... ma una volta vinta la sfida, ci siamo divertiti un sacco. Johnny Depp è così brillante, improvvisava tutto il tempo. Ha inventato lui un sacco di cose pazzesche tipo le sculacciate! Ma la produzione non ha integrato questo nelle scene finali (orli ride)

S.C.: Si mormora di un possibile sequel...
O.B.: Infatti. Gli studios Disney avevano fatto firmare alle star del film per un possibile sequel. In vista del successo di POTC hanno già iniziato a discuterne con gli autori Ted Elliott and Terry Rossio.

S.C.: Come sono i tuoi rapporti con Jack Sparrow (Johnny Depp) nel film?
O.B.: Il mio personaggio, Will, è cresciuto senza una figura paterna. Lui è alla ricerca di qualcuno che lo sostituisca idealmente. Quando Will e Jack si trovano fianco a fianco, Jack gli apre gli occhi e gli mostra cosa dev'essere un uomo! Gli insegna che non è abbastanza seguire ciecamente leggi che non hanno senso, ma che un uomo deve prendere da solo le sue decisioni e assumersene i rischi!

S.C.: Come è stato lavorare con Johnny Depp?
O.B.: Da giovane attore quale sono, Johnny è un esempio per me. È una persona assolutamente modesta e non è tipo da show-biz. Mi sono sentito davvero privilegiato a lavorare con lui e a vedere come lui crea nuovi personaggi. Mi ha insegnato molto.

S.C.: Da bambino eri un fan dei film d'azione? Avevi degli idoli?
O.B.: Si, più di questo. Alla tv di domenica pomeriggio davano film sui pirati. Io stavo sempre lì a guardarli non appena tornato dal parco. Ammiravo attori come Errol Flynn!

S.C.: Hai un film preferito?
O.B.: Si, è "Stand by me"! Ma apprezzo molto anche "Il favoloso mondo di Amelie" e "Lo spaccone".

S.C.: Cosa ti ha dato l'idea di svolgere questo lavoro?
O.B.: Quando ero un bambino, ero affascinato e attratto da persone con una forte personalità, fossero esse fittizie o reali. Io desideravo elevarmi al loro livello, essere come loro. E il modo migliore per riuscirci non è forse essere un attore? Ma non voglio impersonare solo simpatici eroi! Voglio essere in futuro capace di impersonare ruoli più complessi.

S.C.: Con un solo film sei diventato l'idolo di una generazione. Come convivi con questo?
O.B.: Oh non ne faccio un affare di stato. Mi sento molto fortunato. Andai all'audizione per il più modesto ruolo di Faramir ma Peter Jackson mi scelse per Legolas. Non ho mai avuto l'ambizione di diventare famoso. Voglio solo perfezionarmi come attore, lavorare con grandi registi, dare la vita per dei buoni copioni e lavorare con attori che rispetto... questo è ciò che mi fa proseguire. Quando le cose vanno davvero bene, devi trattare con la celebrità. Questo è ciò che mi succede al momento.

 

[Home] [Articoli]